Coronavirus e relazioni abusanti!

Aggiornamento: 17 giu 2021



Come gestire il periodo della quarantena se ti trovi intrappolato in una relazione abusante?

A causa del Coronavirus ti trovi chiuso in casa, intrappolato/a con i tuoi abusatori? Sei obbligato/a a condividere la tua casa con familiari, partner o altre persone con cui hai relazioni tossiche? Come devi fare per gestire questa drammatica situazione?

Innanzitutto, se ti trovi in una condizione di violenza domestica, lo Stato Italiano ha messo a disposizione un numero di emergenza: il 1522.

Mi rendo conto che state vivendo una situazione molto drammatica. Se vi trovate nella situazione di dover convivere forzatamente con una persona narcisista o psicopatica, potreste avere delle ripercussioni molto pesanti sulla vostra salute.

La vita non vi mette mai di fronte a situazioni che non siete in grado di gestire. Sicuramente, dentro di voi avrete le risorse ed il coraggio per superare questo dramma.

Posso darti delle strategie per gestire la situazione:

1. Non esitare a chiedere aiuto se ti trovi a dover convivere con un partner violento. Se ne hai la possibilità, cerca di metterti d'accordo con altri parenti, amici o colleghi per poter convivere per un periodo insieme a loro, così da allontanarti per poter passare il periodo della quarantena. Alle autorità potrete spiegare il motivo per cui vi state spostando. La violenza psicologica non è un fenomeno da sottovalutare, quindi è un ottimo motivo per giustificare il vostro spostamento.

2. Cercate di dividere gli spazi in casa. L'ideale sarebbe che ciascuno possa avere una sua propria stanza dove passare la maggior parte del tempo. Se avete a che fare con una persona tossica, potrebbe non rispettare questa regola e reagire con aggressività! Potrebbe addirittura tentare di impedirvi di allontanarvi usando la violenza fisica. Se vi sentite in pericolo non esitate a contattare le autorità. Sono lì per aiutarvi.

3. Evitate i conflitti. Se dovete comunicare alla persona abusante che volete andarvene, non dite parole del tipo: "Me ne vado perché sei una persona tossica"oppure ,"Sei insopportabile! Sei un violento!". Provate a comunicare con un linguaggio più neutro, come ad esempio: "E' meglio se ci separiamo per questo periodo di quarantena, così ciascuno potrà avere i suoi spazi ed eviteremo di litigare!". Inventate delle scuse per evitare che la persona narcisista abusante non la prenda come un'offesa personale e opponga resistenza.

4. Approfitta di questo periodo di isolamento per guardarti dentro! Se vivete con una persona tossica può dipendere anche da motivazioni inconsce, che avete sviluppato durante la vostra crescita e di cui non ne siete pienamente consapevoli. Un percorso interiore che vi permetta di sciogliere queste dinamiche interiori, vi renderà più forti!

5. Fate attività fisica. L'attività fisica riattiva il sistema immunitario, vi permette di scaricare lo stress delle emozioni negative, aiuta la concentrazione e favorisce il sonno.

6. Tenete un diario. Dedicatevi ad attività creative come la scrittura, la pittura oppure la musica. Vi permetterà di rilassarvi e di ricaricarvi con energie positive.

7. Dedicatevi alla cucina. Anziché, mangiare cibi preconfezionati non sempre salutari, potreste preparare qualcosa di fresco e casalingo. Vi aiuterà a mangiare sano e a tenervi in forma.

8. La meditazione. Potreste concentrarvi ascoltando musica o suoni che ci aiutano a rilassare e potete lasciar fluire i vostri pensieri.

9. Non rimanere isolato! Mantenetevi in contatto con persone positive che vi sanno infondere amore, positività e coraggio!

10. Aiutate chi è in difficoltà! Tendete una mano a quelle persone che vivono situazioni di abuso!

Questa esperienza ci permette di renderci conto che non siamo soli. Tutti viviamo difficoltà simili. C'è chi è più colpito, e chi lo è di meno. Infondo, siamo tutti sulla stessa barca!

Il mio pensiero è rivolto a voi, so che la vostra situazione è difficile! Oltre alle persone che già soffrono di problemi di salute, le persone più colpite dalle conseguenze di questo coronavirus, sono quelle persone che vivono in situazioni di abuso! Non siete soli! Forza!


Scrivi pure i tuoi commenti e dimmi cosa ne pensi!

Vi abbraccio!

59 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti