I narcisisti perversi e le unioni impossibili

Il narcisista pur di liberarsi da ogni responsabilità del suo comportamento deve necessariamente scaricare la colpa sull’altro, con un vero e proprio lavaggio del cervello, in fondo fino a poco tempo prima era l’uomo o la donna più meraviglioso/a che si potesse incontrare, e che tutto ad un tratto si trasforma in un mostro di cattiveria, menefreghismo e crudeltà.




Le malattie mentali coincidono con un grado evolutivo spirituale molto basso.

Lo psicopatico è molto indietro nella scala evolutiva ed è un essere primitivo. E’ molto legato al mondo dell’istintualità, quasi al pari di un membro di una tribù. E’ una persona che è stata obbligata a transitare nel mondo della logica, senza avere il tempo di formarsi le emozioni. Quindi, ti sembra di avere a che fare con una persona per bene, ma ha solo la logica, è privo di sentimenti, ha pochissime emozioni, ha soltanto quelle brutte e primitive. Si tratta di emozioni legate alla sopravvivenza, quindi al cervello rettilliano.

La cosa più importante e che lo accomuna ai narcisisti è la mancanza di empatia, che è la capacità di entrare in sintonia con l’altro.

Agli psicopatici manca l’empatia, sono iperlogici, sembrano delle persone intellettuali, ma in realtà sono dei menomati perché sono a livello istintivo: i loro comportamenti si basano su sopravvivere, o uccidere, o fuggire. Sono a livelli animaleschi, camuffati da una iperlogica che però non ha sentimenti.

Gli psicopatici sono presenti nelle società industriali e sono 1- 2 % della popolazione.

La psicopatia viene spesso collegata al narcisismo, perché infatti hanno la stessa struttura: sono legati al mondo degli istinti e non hanno sviluppato un’ampia gamma di emozioni.

La maggior parte dei narcisisti ha uno stile di vita parassitario, scelgono una persona solo perché ha tanti soldi e che li possa mantenere, non sono in grado di provare amore.

Un narcisista a differenza di uno psicopatico, invece di avere una preferenza per la logica, ha una preferenza per i sentimenti, è più bravo ad imitare i sentimenti, il sentire con la mente.

Lo psicopatico ha scelto la logica e non è in grado di simulare il sentimento, il narcisista non è in grado di imitare la logica, ma simula il sentimento.

Un comportamento tipico del narcisista, il cosiddetto “love bombing”, in cui ti mostra qualcosa che non esiste: un ideale di principe azzurro. Una donna in quel momento si sente super circondata di attenzioni, sembra la scena di un film. Un narcisista si lega a te solo se gli dai “approvvigionamento narcisistico”, ossia se gli puoi garantire la sopravvivenza. Un narcisista si lega a te se sei una donna più ricca di lui, se hai una posizione importante e gli puoi assicurare un vantaggio economico. Un narcisista può anche “incastrare” una donna con una gravidanza non programmata per sistemarsi. Anche un uomo può usare questo stratagemma per contrarre un matrimonio di interesse, non solo le donne.

Quindi un narcisista gioca imitando i sentimenti, mentre uno psicopatico gioca imitando la logica.

Un narcisista diventa ipersentimentale, mentre uno psicopatico diventa un iperlogico, ma sono entrambe due menzogne.

Un narcisista punta a sistemarsi facendo il meno possibile e non ha nessun talento.

Il narcisista può essere di due tipi: covert e overt.

Il narcisista overt è il narcisista classico. E’ facile da identificare perché è una persona che ama stare al centro dell’attenzione, è appariscente, ci tiene molto all’aspetto fisico, è prepotente, ha un senso di sé grandioso e non ha empatia per gli altri.

Nel linguaggio comune identifichiamo come un narcisista una persona che ama stare al centro dell’attenzione, ma in realtà la discriminante per stabile se si tratta di narcisismo è proprio la mancanza di empatia per gli altri.

Un narcisista covert è più difficile da identificare perché utilizza delle tattiche diverse, ma anche lui manca di empatia.

Il narcisista covert fa finta di essere un insicuro: anziché sul senso di grandiosità, cerca di accentuare la sua inferiorità, per agganciare gli altri con il senso di colpa. Il covert valorizza quelli che agli occhi degli altri sembrano dei difetti, ma si tratta di una finta vittima. Dopo che ha circuito la sua preda, la scarta perché ormai è riuscito ad ingannarla. A questi individui interessa solo avere uno stuolo di ammiratrici e di cuori spezzati.


Buona Giornata!

Monica De Santis

Life Coach


#psicologia

#narcisismo

#narcisisti

#narcisistiedemoni




2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti