Il narcisismo

Aggiornamento: 22 mar

Il narcisismo è un termine che presenta una vasta gamma di significati, a seconda che venga utilizzato per descrivere un tratto della personalità, un concetto della teoria psicoanalitica, un disturbo mentale, un problema sociale o culturale.

Nel linguaggio di tutti i giorni, il narcisismo è per lo più sinonimo di egocentrismo, egoismo, vanità, presunzione. In psicologia, il termine è utilizzato sia per descrivere il sano amor proprio, cioè il normale amore per se stessi, sia l'insano egocentrismo causato da un disturbo del senso di sé, che si riflette nelle relazioni con sé stessi e con gli altri. Applicato a un gruppo sociale, il narcisismo a volte indica elitismo o indifferenza nei confronti della condizione altrui




Il narcisismo è un disturbo della personalità. In generale, con il termine narcisismo si intende l'amore che una persona prova per la propria immagine e per se stesso. La caratteristica principale è la mancanza di empatia verso gli altri. In questa patologia il soggetto ha una percezione distorta di sé. In particolare, parliamo di sé grandioso che comporta un sentimento esagerato della propria importanza e una carente capacità di coinvolgimento affettivo. La persona manifesta una forma di egoismo profondo di cui può non esserne consapevole. La conseguenza è che il soggetto prova sofferenza, disagio sociale e grandi difficoltà nel coinvolgimento affettivo.


Una particolare forma di narcisismo è quello legato alle nuove tecnologie. Il cosiddetto narcisismo digitale, infatti si caratterizza per un culto smodato della propria personalità, che si manifesta attraverso l'apparire con le foto, i post e i video sui vari social network.

Il narcisismo personale va di pari passo con il narcisismo culturale della società, in cui spesso non sono riconosciute le minoranze.


Il narcisista ha una personalità stabile e ha la tendenza a comportarsi sempre nel medesimo modo. Infatti, il narcisismo patologico è caratterizzato dalla rigidità dei tratti.

Tra i principali studiosi troviamo lo psicoanalista statunitense Heinz Kohut, che coniò il termine di sé grandioso. Infatti, ciò che caratterizza le persone affette da questo disturbo è la presenza di un falso sé, che ha le caratteristiche primitive dell'Io infantile e un'immagine di sé idealizzata e onnipotente.


I soggetti affetti da narcisismo patologico hanno la necessità di sentirsi sempre ammirati. Alcuni si ritengono superiori e speciali. Hanno una visione di sé idealistica.

La diagnosi del disturbo narcisistico di personalità, secondo il dsm 5, richiede che siano presenti almeno 5 dei 9 tratti di personalità, che costituiscono un insieme di elementi che rimangono costanti in ogni tipo di situazione.


Vediamo insieme questi tratti di personalità:

1. Senso grandioso di sé;

2. Fantasie di successo, di potere, di bellezza, di amore ideale illimitate;

3. Si sentono speciali e unici e quindi, di poter essere capiti solo da persone altrettanto speciali. Possono essere occupati a ricercare la vicinanza di personaggi di status molto elevato;

4. Desiderano o richiedono un'ammirazione eccessiva rispetto al loro reale valore;

5. Pretendono di avere dei diritti e che gli altri siano tenuti a soddisfare questi diritti, anche a scapito di loro stessi, della loro dignità e integrità fisica e morale;

6. Approfittano degli altri per raggiungere i loro scopi e non ne provano alcun rimorso;

7. Sono carenti di empatia: non danno nessuna importanza ai sentimenti altrui e non desiderano identificarsi con i loro desideri;

8. Provano spesso invidia e sono convinti che anche gli altri li invidino;

9. Si relazionano con gli altri con una modalità di tipo predatorio, da cui derivano rapporti sbilanciati: i narcisisti desiderano che gli altri siano emotivamente più coinvolti di quanto non lo siano loro stessi!

Secondo i dati statistici, il disturbo narcisistico di personalità viene diagnosticato circa nell'uno per cento della popolazione, ma c'è anche chi azzarda stime superiori, tra il 2% e il 4% della popolazione.





Secondo alcuni ricercatori, la diffusione di questa patologia è collegata al contesto culturale in cui stiamo vivendo. Infatti, è più diffusa nella società capitalistica occidentale.

I tratti narcisistici di personalità possono comparire in alcuni stadi dello sviluppo umano e sono da considerare normali, ad esempio, tra gli adolescenti e non significa che potrebbero sfociare in tratti patologici nell'età adulta.


Il narcisista vive secondo una visione ideale e questo gli comporterà tanta sofferenza inutile e creata da se stesso. Quando si renderà conto di non essere all'altezza del suo ideale i sentimenti che proverà saranno la rabbia e la vergogna. Ha un desiderio indomabile di essere sempre considerato il migliore. Ha una grande ambizione e scarsi valori morali. E' concentrato nel realizzare ideali di ricchezza e di successo.


Il narcisista è convinto che i suoi desideri si devono realizzare nel modo in cui crede giusto. Rifiuta ogni tipo di frustrazione, è alla ricerca di continue conferme, è estremamente vulnerabile alle critiche, è segretamente insicuro ed è dipendente dall'approvazione altrui.


Il narcisista è incapace di amare e non si assume colpe o responsabilità. Questa incapacità comporta cinismo ed indifferenza per gli altri. A causa della scarsa conoscenza che ha di se stesso, il narcisista prende spesso strade sbagliate, fa scelte inopportune e non raccoglie i frutti che sperava di ottenere. Ha spesso esperienze di vita fallimentari che gli generano una grande vergogna che è in contrasto con l'ideale di perfezione che ha in mente. Quindi, il narcisista ha una visione distorta della realtà che viene percepita come minacciosa e lo porta a provare spesso invidia.


Il narcisista di solito, è una persona infantile, pretende di ottenere tutto ciò che vuole e se non lo ottiene ha sentimenti di rabbia e odio. La sua immagine idealizzata lo porta ad avere una visione di se stesso deludente. Ha un attaccamento al proprio corpo e ai propri averi per reazione ad una realtà che percepisce come minacciosa. Quindi, tutte queste caratteristiche rendono il narcisista l'eterno perdente.


Monica De Santis

Life Coach



#narcisismo #narcisista #narcisisti

#monicadesantisnarcisisti #monicadesantislifecoach #narcisistiedemoni


37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti