Quali sono le abitudini di una persona autodistruttiva?

Aggiornamento: 22 mar


La personalità autodistruttiva è un modello generale di comportamento autodistruttivo , che causa danni emotivi e / o fisici a se stessi. È generato dall'età adulta in un'ampia varietà di contesti. La persona spesso evita tutte le esperienze piacevoli, provocando situazioni o relazioni in cui finirà per soffrire ed evitando l'aiuto degli altri.


Caratteristiche della persona autodistruttiva

Secondo i manuali diagnostici, questa personalità viene diagnosticata quando vengono soddisfatti almeno cinque dei seguenti tratti della personalità:


Scegli le persone e le situazioni che portano a delusione, fallimento o abuso, anche quando sono disponibili opzioni chiaramente migliori.

  • Rifiuta i tentativi di altri di aiutarti.

  • Sulla scia di eventi personali positivi (ad esempio, un nuovo risultato), rispondi con depressione, sensi di colpa o un comportamento che produce dolore (ad esempio, un incidente).

  • Incita gli altri ad arrabbiarsi con lui e poi si sente ferito, sconfitto o umiliato (ad esempio, prende in giro la sua ragazza in pubblico, facendola arrabbiare e poi si sente devastata).

  • Rifiuti le opportunità di piacere o non vuoi riconoscere che ti piace ciò che ti circonda (nonostante tu abbia le abilità sociali appropriate e la capacità di piacere).

  • Non riesce a svolgere compiti cruciali per il raggiungimento degli obiettivi personali, nonostante la capacità dimostrata di farlo (ad esempio, aiuta gli altri con i loro compiti, ma non è in grado di svolgere con successo i suoi).

  • Rifiuta di essere accudito o curato da altri.

  • Fai eccessivi sacrifici personali a favore degli altri.

  • Accetta abusi psicologici, fisici o sessuali da parte di terzi.

  • I comportamenti non si verificano solo quando la persona è depressa.

Ma perché negano l'aiuto di persone che hanno migliori intenzioni nei loro confronti? Perché seguono abitudini malsane e finiranno per subire danni permanenti?

Il tema del comportamento autodistruttivo è un argomento molto scoraggiante, c'è qualcosa di oscuro che si nasconde negli angoli dell'esistenza umana che di solito trascuriamo.

I comportamenti autodistruttivi sono espressioni di bassa autostima e persino odio per se stessi .

Mentre gli psicologi ipotizzano che i comportamenti di auto-sabotaggio potrebbero essere dei meccanismi di adattamento (ad esempio, per lo stress, la pressione, le richieste sociali, ecc), altri vedono, i comportamenti auto-distruttivi come modi di mantenere “zone di comfort”, a causa della mancanza di fiducia o di sentimenti di indegnità .


17 Sintomi e abitudini delle persone autodistruttive

Il comportamento autodistruttivo può verificarsi in molti modi, alcuni estremi, altri non così estremi. I sintomi e / o le abitudini del comportamento autodistruttivo includono quanto segue:

1. Pensieri autodistruttivi

Questa è una forma inconscia di comportamento autodistruttivo, perché porta a profezie che si autoavverano . Esempi includono pensieri come: "Fallirò, lo so", "Non ne uscirò mai vivo", "Questo mi distruggerà completamente" e così via.

2. Mancata azione

Questo è un sintomo passivo, ma comunque autodistruttivo. Quando sappiamo che qualcosa è dannoso per noi, ma non intraprendiamo alcuna azione per rimediare o evitarlo, stiamo essenzialmente stabilendo il nostro fallimento.

3. Alimentazione eccessiva

Questa è una cattiva abitudine che porta a molti problemi di salute a lungo termine.

4. privarsi di mangiare

Molti si illudono di trarne vantaggio e di avere uno stile alimentare più sano. Ma la verità è che mangiare al di sotto dei propri bisogni , generalmente indica una mancanza di un'immagine positiva di sé, oltre ad altri problemi psicologici.

5. Incompetenza forzata

Ciò significa che ci si vede come poco intelligenti o incapaci di ottenere dei successi. L'incompetenza forzata è generalmente dovuta alla mancanza di fiducia nelle proprie capacità e può funzionare come meccanismo di autodistruzione.

6. Danneggiare gli altri

Semina ciò che raccoglierai, quindi se ti comporti male con gli altri, ti pagheranno con la stessa moneta prima o poi. L'influenza negativa che questi atteggiamenti hanno sugli altri, sia con le parole che con i fatti, finirà per manifestarsi nella tua vita (ad es. Rifiuto, isolamento, disprezzo, malattia, questioni legali, ecc.).

7. Autolesionismo

L' autolesionismo è un segno di odio per se stessi ed è mentalmente e fisicamente distruttivo in ogni modo.

8. Autocommiserazione

Questa è una forma inconsciamente manifestata di comportamento autodistruttivo. L'autocommiserazione è distruttiva perché ci incoraggia a rimanere inattivi (cioè a crogiolarci nelle nostre disgrazie), piuttosto che adottare un approccio proattivo alla vita.

9. Abuso di droghe e alcol

Una forma ovvia di comportamento autodistruttivo è senza dubbio l'abuso di droghe e alcol. Questo comportamento crea infinita miseria nella vita dei tossicodipendenti, dei loro amici e della famiglia.

10. Suicidio sociale

Il suicidio sociale è l'atto di alienarti deliberatamente dai tuoi coetanei. Ciò potrebbe essere dovuto a una varietà di comportamenti sociali irritanti, antisociali o umiliati.

11. Nascondere le emozioni

Il mancato riconoscimento delle emozioni negative (e talvolta positive) crea una serie di malattie mentali, emotive e fisiologiche. Questa è un'altra forma di comportamento autodistruttivo manifestato inconsciamente.

12. Rifiutare di essere aiutato

Deviare dal consiglio, rifiutarsi di andare in riabilitazione, evitare lo psicologo ... non voler essere aiutato gridando "Non mi interessa il mio benessere" è come se la persona volesse auto-sabotarsi.

13. Inutile sacrificio di sé

Alcune persone si ritrovano legate a relazioni senza valore e senza amore, perché questo è tutto ciò che hanno conosciuto per gran parte della loro vita. Il sacrificio non necessario è un buon modo per far sentirsi "nobili" e "altruisti", mascherando l'atto di auto-sabotaggio: rinunciare a speranze, sogni e passioni che ci renderebbero veramente felici.

14. Spendere eccessivamente

Che sia attraverso il gioco d'azzardo o lo shopping costante. Una spesa eccessiva può sembrare insolita in questa lista, ma è comunque una forma di comportamento autodistruttivo che limita la libertà e la tranquillità.

15. Negligenza fisica

Essere continuamente privati ​​del sonno , rifiutarsi di fare esercizio, mangiare cibi malsani e non riuscire a mantenere il benessere generale del proprio corpo sono tutti segni classici di comportamento autodistruttivo.

16. Abbandono mentale

Non fare nulla per mantenere un certo livello di salute psicologica o cercare di risolvere problemi come stress, ansia, depressione, paranoia , ecc. Questo comportamento ritarda il processo di guarigione, portando a problemi significativi a lungo termine.

17. Sabotaggio delle relazioni

Queste azioni comportano un'ampia varietà di comportamenti distruttivi come gelosia, possessività, manipolazione emotiva, bisogno, violenza e così via. Quando ci sentiamo indegni di amore, lo manifestiamo inconsciamente nelle nostre relazioni attraverso il modo in cui ci comportiamo con loro.

La persona autodistruttiva mostra comportamenti consci e inconsci che sabotano la sua salute, felicità e risultati a lungo termine. È importante ricordare che tutto ha una soluzione, si tratta solo di accettare questa condizione e cercare di rimediare a tutto ciò che risulta essere controproducente. Diventa, una volta per tutte, il tuo migliore amico.



#narcisisti

#narcisismo

#personalità



126 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti